Istruzioni sul pentimento

Brano tratto dai capitoli iniziali dell’opera «La corona dello sposo, scrigno della disciplina delle anime» (Tâj al-‘Arûs al-Hâwî li-Tahdhîb an-nufûs), dell’Imâm Ibn ‘Atâ’ Allâh.

Disse l’Imâm Tâj ad-Dîn Ibn ‘Atâ’ Allâh as-Sakandarî (رحمه الله):

O servo, chiedi ad Allâh [la grazia di concederti] il pentimento (tawbah) in ogni momento, poiché Allâh ti ha esortato ad esso dicendo (ﷻ): «O credenti, tornate tutti pentiti ad Allâh, affinché possiate avere successo» [1]; e dicendo (ﷻ): «Invero Allâh ama coloro che si pentono frequentemente e ama coloro che si purificano» [2]. E disse il Profeta (ﷻ): «Invero chiedo perdono ad Allâh settanta volte al giorno».

Se desideri pentirti, non lasciare dunque alcun momento della tua vita privo di ponderazione. Rifletti su ciò che hai fatto durante la tua giornata: se vi trovi qualche opera d’obbedienza, ringrazia Allâh per questo, e se vi trovi qualche atto di disobbedienza, rimprovera te stesso per esso e chiedi perdono ad Allâh, volgendoti a Lui pentito.

Continua a leggere “Istruzioni sul pentimento”